Ponti e passerelle ciclo-pedonali

Tra le opere di maggior impatto architettonico, oltre all’arredo di rotatorie stradali, G.M.I. è conosciuta per aver realizzato Ponti e Passerelle ciclo-pedonali nel Nord Italia.

Caratteristico fra tutti il Ponte dei Lavraneri a Venezia, mentre dal punto di vista tecnologico spiccano quelli apribili, quali il Ponte di Spano a Jesolo e il Ponte di Valle Lepri, il cui funzionamento sfrutta un sistema di apertura oleodinamico.

OPERE STRUTTURALI DI MAGGIOR IMPATTO ARCHITETTONICO